Organizzazione distributiva, funzionale ed attrezzature

La struttura ospedaliera si sviluppa quasi interamente al piano terra (superficie utile di circa mq. 320) e solo in parte: al piano rialzato (superficie utile di circa mq. 29) dove sono collocati i locali ad uso del personale, al piano primo (sup. utile mq. 40 circa) dove è collocato un locale polifunzionale (uso amministrativo, biblioteca, sala riunioni e videoconferenza) e al piano seminterrato (sup. utile mq. 13,50) dove è ubicato un deposito.
In particolare l’ospedale è costituito dai seguenti ambienti funzionali:

Al piano terra:

  • n.1 zona ingresso pubblico – sala d’attesa (sup. utile mq. 24 circa) dotata di adeguata illuminazione e ventilazione naturale;

sam_1148

  • n.3 locali per visite ed esecuzione delle prestazioni (superficie utile di circa mq. 12 /cad.) con attrezzatura base costituita da lavello armadiato sospeso in acciaio inox, lettino visite a sbalzo in acciaio inox e piccola scrivania per il medico; gli studi potranno eventualmente essere dotati di altre attrezzature in funzione delle tipologie delle prestazioni fornite;
  • n.1 locale per il pronto soccorso (superficie utile di circa mq. 11) attrezzato con un lavello armadiato sospeso in acciaio inox, lettino visite a sbalzo in acciaio inox e piccola scrivania per il medico; in questo locale è presente una bocchetta di ossigeno;
  • n.1 piccolo locale per ecografia attrezzato con un lavello armadiato sospeso in acciaio inox , un lettino visite imbottito e un ecografo;
  • n.1 locale per attività di riabilitazione (sup. utile mq. 18 circa) attrezzato con piccola piscina per terapie delle dim. cm. 280 x 130 circa dotata di sistema automatico di filtraggio e vasca in vetroresina delle dim. cm. 160 x 70;
  • n.1 ambiente destinato a deposito di materiale d’uso, farmaci, attrezzature e strumentazioni da arredare con armadi;
  • n.1 reparto chirurgico (superficie complessiva utile di circa mq. 45,00) costituito da:
    – sala di prechirurgia attrezzata con n. 2 vasche armadiate in acciaio inox per lavaggio e preparazione dell’animale prima dell’intervento chirurgico, apparecchio per anestesia a muro con relativo monitor per il monitoraggio e un apparecchio per detartrasi;
    – zona filtro e risveglio;
    – locale preparazione chirurghi attrezzata con armadi e lavandino in acciaio inox;
    – sala chirurgica attrezzata con n. 3 lampade scialitiche, n. 2 tavoli operatori, apparecchio radiologico tipo ad arco con stativo su ruote, n.1 carrello per anestesia dotato di respiratore automatico e monitor multiparametrico per il monitoraggio, carrello di endoscopia dotato di fibre rigide e flessibili ed elettrobisturi. Tutte le pareti della sala chirurgica, realizzate con speciali pennellature rivestite in laminato plastico, e le porte scorrevoli, motorizzate, in acciaio inox, sono dotate di schermature di piombo.
  • n.1 reparto di diagnostica radiologica (superficie complessiva utile di circa mq. 30,00) costituita da:
    – locale controllo dove sono collocati le consolle con la strumentazione di controllo e manovra delle apparecchiature radiologiche;
    – saletta raggi X (della superficie di circa mq. 6) con un solo accesso dalla sala controllo attrezzata con apparecchio radiologico per esami radiografici ed di fluoroscopia con intensificatore di brillanza;
    – sala T.A.C. (della superficie di circa mq. 18) con un solo accesso dalla sala controllo dove è ubicato un tomografo assiale multislice ;
    Tutte le pareti interne ed esterne e le relative porte scorrevoli di questo reparto sono dotate di schermature di piombo.
  • n.1 locale adibito a laboratorio di analisi interno che rivestono carattere di urgenza attrezzato con emogasanalisi, un reflotron, un microscopio, ecc. ; per quanto attiene le analisi generali e di routine queste saranno affidate a laboratori esterni convenzionati;
  • n.1 reparto ricovero (superficie utile di circa mq. 28) costituito da:
    – locale per ricovero cani dotato di gabbie standard in acciaio inox di differente dimensione (alcune gabbie saranno attrezzate per la terapia intensiva) e vasca acqua;
    – locale per ricovero gatti dotato di gabbie standard in acciaio inox (alcune gabbie saranno attrezzate per la terapia intensiva) e lavandino;
    – locale ricovero di animali con patologia o malattie trasmissibili isolato e separato dai restanti ambienti dell’ospedale dal corridoio e da un apposito disimpegno/filtro; il locale è dotato di gabbie standard di differente dimensione lavandino e vasca;
    Tutti i suddetti locali di ricovero sono dotati di un’ impianto per la somministrazione di ossigeno per eventuali specifiche terapie;
  • n.1 locale tecnico dove sono sistemati tutti gli armadi e quadri degli impianti elettrici e speciali;
  • n.1 locale servizio igienico per il pubblico, accessibile ed attrezzato anche per i disabili (D.M. 236/89);
  • n.2 corridoi, il primo (superficie utile di circa mq. 34) che disimpegna la zona “aperta al pubblico” zona attesa, salette visita-ambulatori, pronto soccorso, il secondo (superficie utile di circa mq. 11) riservato al personale medico e paramedico che disimpegna il reparto chirurgico e di diagnostica radiologica ed i reparti di ricovero.

Al piano rialzato:

  • area riservata al personale medico (superficie utile di circa mq. 29) costituita da: – un locale pausa – riposo (arredato con angolo ristoro, divano letto, tavolo con sedie), una zona spogliatoio ed un locale wc ed uno per la doccia;

Al piano interrato:

  • locale destinato a deposito di materiale d’uso, farmaci, attrezzature e strumentazioni;

Al piano primo:

  • n.1 locale polifunzionale ad uso amministrativo, biblioteca, sala riunioni medici personale e videoconferenza (superficie utile di circa mq. 40).

Pingry – Ospedale Veterinario