Oncologia

I nostri amici a quattro zampe condividono con noi le gioie e i dolori di una vita media più lunga. Il rischio delle neoplasie è sempre in agguato man mano che invecchiamo. E spesso esse sono subdole, silenziose ed indolenti. Possono essere benigne, accrescendosi solo localmente, e maligne cioè estremamente aggressive localmente o per metastasi a distanza oppure presentandosi multiple in più organi.

Per questo quando si sospetta una neoplasia, bisogna prima di tutto sapere il suo nome; per farlo abbiamo bisogno di campionare una parte di tessuto sospetto facendoci guidare, per raggiungerlo, da radiografie, ecografie, TC, o dalla semplice palpazione ed inviarlo ad un laboratorio specializzato per eseguire su di esso un esame cito-istopatologico.

Il passo successivo per ladiagnosi è capirne l’estensione locale ed accertare la presenza o meno di metastasi o localizzazioni multiple (Stadiazione); indubbiamente, tra i presidi strumentali a nostra disposizione la TC multi-detettore offre le migliori garanzie di raggiungere questo obiettivo.

La stadiazione è un passo fondamentale, poichè ci permette di poter programmare l’eventuale terapia chirurgica e/o medica al fine di aggredire nel miglior modo possibile la neoplasia.

Alla fine del percorso diagnostico, che prevede anche esami ematologici di base, tutti i dati raccolti ci permetteranno di scegliere, INSIEME A VOI, qual’è la strada migliore per accompagnare il nostro amico in questo difficile percorso.

Le implicazioni che conseguono ad una diagnosi di neoplasia, sono di natura fortemente emotiva. economica e gestionale.

I nostri medici, insieme a voi, hanno un unico obiettivo: la buona qualità di vita dei pazienti, priva di dolore e degli effetti sgradevoli legati alla malattia e/o ai farmaci chemioterapici utilizzati.


Cane boxer – insulinoma pancreatico (freccia gialla). le punte di freccia verdi evidenziano il pancreas. Immagine TC, MPR volumetrico.


A sinistra, cane dobermann – carcinoma tiroideo, immagine tomografica. A destra studio angiografico della vascolarizzazione tumorale nello stesso paziente, 3D volume rendering.


Cane meticcio – neoformazione pelvica. Tomografia computerizzata – MPR sagittale volumetrico.